Realtà aumentata e gamification: due mondi che spesso si incrociano

Provare vestiti con la realtà aumentata
Realtà aumentata applicata al vestiario fonte: flickr Intel Free Press
Qualche giorno fa abbiamo realizzato un focus sulla gamification, un'attività che in Italia - soprattutto per quanto riguarda le dinamiche all'interno di una stessa azienda - è praticamente nulla. Ebbene, proprio sul rapporto tra gamification e realtà aumentata è incentrata la seconda parte del nostro approfondimento che ha come argomento principale proprio la AR (clicca qui per leggere la prima puntata riguardante il collegamento con la formazione e l'educazione). E gli sviluppi possono essere davvero sorprendenti. Del resto, in America sono già notevolmente avanti rispetto al nostro Paese.

Il rapporto tra realtà aumentata e gamification

Che rapporto c'è tra realtà aumentata e la gamification? Come sostiene entrepreneur.com - sito di una rivista americana dedicata agli imprenditori - in un suo articolo, è possibile aggiungere un elemento ludico alle riunioni di lavoro. Come? Attraverso giochi in realtà aumentata durante le assemblee è possibile coinvolgere ancora di più i partecipanti con delle domande a quiz su situazioni che sono state enunciate durante i meeting aziendali. Oppure, per esempio, i dipendenti devono imparare l'inglese ed il classico gioco a competizione risulta noioso: come fare per renderlo accattivante? Si può utilizzare la realtà aumentata. Cliccando su un proprio biglietto da visita si possono fornire informazioni sulla storia dell'azienda con particolari inediti. Le spiegazioni - che poi i dipendenti dovranno provvedere a tradurre - sono completamente in inglese. Il tutto inserito nella logica della gamification con premi (che NON consistono in soldi e/o avanzamenti di carriera), sfottò di derisione per gli ultimi classificati, squadre etc... etc... Ma è soltanto un esempio poiché le applicazioni pratiche della realtà aumentata all'interno della gamification aziendale sono tantissime. Per non parlare, poi, della gamification rivolta al consumatore: basta vedere al riguardo questo video targato Disney. Insomma, realtà aumentata e gamification sono due mondi che si incrociano e - spesso - la buona riuscita dell'uno determina il successo dell'altro.
Uso pratico della gamification con la realtà aumentata
Gamification con la realtà aumentata


Proprio in virtù di ciò, la web agency Netminds si è specializzata nella realtà aumentata applicata alla gamification ed al business. Non a caso, già nel luglio 2013 abbiamo realizzato un'app per OVS, un brand del gruppo Coin S.p.a., in realtà aumentata abbinata ad un gioco: quale? Inquadrando una t-shirt della linea dedicata AR, l'immagine della maglietta diventa un puzzle da compilare. Dopo aver giocato, sarà possibile condividere il risultato su Facebook e sfidare i propri amici scegliendo un proprio livello di difficoltà. Ecco un video dimostrativo di quanto scritto.

Vi è piaciuta la seconda parte del nostro focus sulla realtà aumentata? Condividetelo sui social network!

--- Seguici su FacebookTwitterGooglePlus e LinkedIn! ---

Nessun commento

netminds.it. Powered by Blogger.