Ecommerce: meglio un marketplace o un sito web proprio?

Home page del marketplace eBay
L'home page del marketplace eBay
Per un'attività di e-commerce meglio un marketplace o un sito web di cui si è proprietari? La scelta può sembrare facile ma non lo è e bisogna valutare tutte le situazioni. Prima di entrare nel vivo della tematica, diamo la definizione di marketplace: come è scritto su Wikipedia, si intende un sito internet dove i venditori possono inserire i prodotti che vogliono commercializzare. Giusto per citare alcuni esempi, eBay e Amazon sono due marketplace. Ritornando alla domanda con cui si è aperto l'approfondimento: meglio un sito e-commerce proprio o un marketplace? Di seguito i motivi per cui è meglio utilizzare l'uno e perché meglio usare l'altro.

Perché utilizzare un marketplace

I motivi per cui è opportuno utilizzare un marketplace sono diversi:


  • Visibilità: Di base, i marketplace sono più conosciuti ed hanno un numero di visite notevolmente maggiore rispetto ad un e-commerce appena nato. Spesso molti venditori inseriscono prima il proprio negozio online sui vari marketplace e poi, in un secondo momento, aprono un proprio sito web in modo da sfruttare una propria reputazione maturata nel corso del tempo.
  • Varietà dei prodotti: Sui marketplace è possibile vendere tutti i tipi di prodotti, anche eterogenei fra di loro oppure di seconda mano etc... Su un proprio sito e-commerce, invece, è meglio avere una linearità di prodotti ed essere specifici. Ad esempio, un e-commerce di un negozio che vende hardware difficilmente venderà anche scarpe. Una diversità che, invece, si può riscontrare tranquillamente in un marketplace.
    Home page del sito del marketplace Amazon
    Home page del sito del marketplace Amazon
  • Facilità: Poter sviluppare un proprio negozio su un marketplace non è complicatissimo poiché è tutto guidato dalla piattaforma su cui vi appoggiate. Mentre per realizzare un proprio sito di e-commerce è necessario possedere delle competenze non da poco e un errore potrebbe influenzare tutto il progetto (scelta della piattaforma, grafica, user experience, strategie SEO etc...)
  • Costi: È vero, in un marketplace ci sono da pagare le commissioni. Ma non pensate che un e-commerce sia gratuito: spese del dominio, manutenzione, grafica etc... non sono roba da poco.

Perché utilizzare un sito proprio di e-commerce

Ecco perché è meglio sviluppare un proprio sito di e-commerce rispetto ad un marketplace:


  • Personalizzazione: C'è chi dice che il marketplace permetta una personalizzazione maggiore ma in realtà non è proprio così. Se siete bravi oppure vi affidate ad un team di esperti, potrete personalizzare in qualsiasi modo il vostro e-commerce.
  • Costi: Qui bisogna aprire una piccola parentesi. Per e-commerce di grosse dimensioni che fatturano tanto, potrebbe non essere troppo conveniente pagare una commissione per ogni trattativa conclusa. Insomma, fatevi due conti. Vi conviene pagare le commissioni e lo spazio su un marketplace oppure server, manutenzione etc.. per il vostro sito di e-commerce?
    Screen shot del sito alibaba.com, un e-commerce cinese dall'incredibile fatturato
    Home page del sito di e-commerce Alibaba.com
  • Responsabilità: Se siete sempre attenti a tutelare il cliente spedendo la merce in tempo, le persone si ricorderanno della vostra serietà e del vostro e-commerce. Mentre sul marketplace difficilmente riuscirete ad emergere in tal senso.
  • Non ci sono limiti: In un marketplace potrebbero esserci dei limiti (come per esempio eBay), mentre - teoricamente - nel vostro sito di e-commerce potrete caricare tutti i prodotti che volete. Senza alcuna restrizione (se non quelle legate alle leggi).


Adesso, però, vi starete chiedendo: "In generale, meglio un marketplace o un sito di e-commerce?". Impossibile dare una risposta univoca: contattate la web agency Netminds compilando l'apposito form contatti che - con il suo staff ad hoc riguardante lo sviluppo di ecommerce Magento - vi saprà fornire la migliore soluzione possibile.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social network!

--- Seguici su FacebookTwitterGooglePlus e LinkedIn! ---


Nessun commento

netminds.it. Powered by Blogger.