E-commerce, in Italia il 26% delle transazioni avviene da mobile

Mobile, le transazioni via mobile stanno aumentando in Italia
Fonte: flickr.com - highwaysagency
Il mobile è sempre più protagonista nell'e-commerce. Secondo uno studio di Criteo (società che si occupa di advertising) intitolato "State of Mobile Commerce", i dispositivi non fissi stanno assumendo un'importanza sempre maggiore nell'ambito del commercio elettronico. Ed i numeri sono destinati a crescere sempre di più. Negli ultimi tre mesi di quest'anno, le transazioni da mobile negli Stati Uniti sono cresciute del 10%. Una percentuale che tenderà a salire secondo lo staff di Criteo per due motivi: il primo è da ricercarsi nella conformazione degli schermi degli smartphone che sono più grandi rispetto ai vecchi cellulari ed il secondo, invece, fa riferimento al fatto che oggi sono sempre di più i siti responsive. I numeri sono ancora maggiori in Giappone e Corea del Sud dove oltre il 50% delle transazioni riguardanti il commercio elettronico avviene su smartphone e tablet. Secondo alcune previsioni, entro la fine di quest'anno la percentuale sarà del 33% negli Stati Uniti ed il 40% in tutto il mondo.

Per quanto riguarda l'Italia, invece, c'è da dire che - almeno in questa occasione - il nostro paese sembra che stia seguendo il trend mondiale. Il 26% delle transazioni, infatti, avviene attraverso dispositivi non fissi e, di questa percentuale, circa il 55% delle transazioni in mobilità  avviene tramite smartphone e il restante 45% da tablet. I dati italiani sono addirittura superiori alla Francia, simili all'Olanda e leggermente minori alla Germania.


Vuoi un sito e-commerce che sia ottimizzato per i dispositivi mobile? Lo staff della web agency Netminds è composto da professionisti del settore: non ti resta che compilare il form contatti. Ti aspettiamo!

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social network!


--- Seguici su FacebookTwitterGooglePlus e LinkedIn! ---

Nessun commento

netminds.it. Powered by Blogger.